bullismo
alcol
Lsd
Cos'è
l'LSD è un potente psichedelico. E' una sostanza chimica inodore, incolore ed insapore, prodotta dall'acido lisergico che deriva a sua volta da un fungo parassita della segale.

Modalità di assunzione
L'LSD viene quasi sempre ingerito: è sufficiente leccare una figurina o un francobollo per ingerire una dose. L'LSD rimane nelle urine per 2-3 giorni.

Nomi
• Francobollo;
• Cala;
• Punte;
• Sole giallo;
• Trip.

EFFETTI

A breve termine

Chi prende l'LSD, prova entro un'ora;

• Cambiamenti di umore e alterazioni della visione: gli oggetti appaiono distorti e si stravolge la percezione del tempo e dello spazio;
• Non si riesce più a esprimere giudizi logici;
• Non si riconoscono i pericoli o non si riesce a vedere gli oggetti nel normale contesto;
• Pupille dilatate;
• Diminuzione della temperatura corporea;
• Nausea;
• Pelle d'oca;
• Aumento dello zucchero nel sangue e battito cardiaco accelerato;
• Le mani tremano;
• Il respiro è faticoso e si provano brividi di freddo.

La più impressionante proprietà dell'LSD è forse il flashback: giorni, settimane, mesi dopo aver preso l'ultima dose tutti gli effetti della sostanza possono ripresentarsi all'improvviso.

A lungo termine

Gli effetti più pericolosi dell'assunzione dell'LSD possono verificarsi anche dopo una sola dose.
L'LSD può essere causa in alcune persone di basilari problemi mentali e può produrre stati di dissociazione, paranoia e schizofrenia.
L'uso dell'LSD può provocare cambi di personalità.

HELP

Chiedere aiuto può spaventare, ma non esitare se sei in difficoltà o lo è un tuo amico, chiama il 118 o un adulto di cui ti fidi.

LEGALITA’

Cosa rischia chi consuma e spaccia

E’ personale quella dose di stupefacente caratterizzata da una quantità di principio attivo inferiore ad un limite stabilito per legge. Per chi detiene una “dose personale”, sono previste delle sanzioni amministrative:

• Sospensione della patente;
• Divieto temporaneo di espatriare;
• Prescrizione di incontri psicoterapeutici e di cicli di analisi delle urine.

La cessione, o spaccio, di stupefacenti è certamente considerato un reato di particolare allarme sociale, dal 2006 è stata abrogata la differenziazione delle pene in base alla tipologia della sostanza ed è quindi giuridicamente irrilevante la distinzione tra droga pesante o leggera, le pene previste sono:

• Reclusione da sei a vent’anni.

Cosa si rischia guidando sotto l’effetto della droga

Secondo il nuovo codice della strada le pene per chi guida in stato psicofisico alterato correlato all’assunzione di sostanze stupefacenti secondo l’art. 187 sono le seguenti:

• Ammenda da 1.500 a 6.000 euro;
• Arresto da 3 mesi a 1 anno;
• Sospensione della patente da 6 mesi a 1 anno.